Intervista a Coco Chanel, fra mito, eleganza e storia della moda

Intervista ad una donna che ha fatto della moda la sua vita o la cui vita ha fatto la moda perché, come amava dire, lei non faceva moda, lei era (ed è tutt’oggi) la moda. La traduzione dell’intervista è a cura della mia cara amica Rozenn Esvan, le parole sono dell’icona di eleganza, della mestra di stile Coco Chanel, che parla di sè e della sua arte di trasformare tutto in moda, passando dalla definizione di eleganza all’omologazione, fino all’imitazione, tema attualissimo che non ha mai smesso di interessare gli addetti al settore.

Coco Chanel: “Una definizione dell’eleganza? E’ difficile, mi fate domande ben difficili… Comporta molte cose. Vi posso dire quello che ripeto continuamente: che le donne sono sempre troppo vestite e che non sono mai abbastanza eleganti”

Intervistatore: “Gli abiti che avete creato l’anno scorso, mademoiselle, sono stati copiati o imitati in tutto il mondo, e i produttori di tutti i paesi del mondo hanno riprodotto i vostri modelli in milioni di esemplari, lo stile Chanel è arrivato in strada, ne siete soddisfatta?”

Coco Chanel: “Ah ne sono felicissima. Ovviamente è quello che cercavo, era il mio obiettivo: creare uno stile. Non ce n’era più uno in Francia, c’è uno stile quando la gente della strada è vestita come te, e credo di essere arrivata a questo. Però non credo nella copia, credo nell’imitazione. E’ già tanto essere arrivata all’imitazione.”

Intervistatore: “Ed è più importante, addirittura…”

Coco Chanel: “La copia è una cosa molto difficile, che non si pratica più. Sapete, abbiamo perseguitato tutte le piccole stiliste per difendere cose inesistenti. Ma quello che mi è sempre sembrato ridicolo è difendere una moda, la moda… non si può difendere la moda, non è moda se nessuno la vede. Ci sono state molte storie di cui non sono del tutto a conoscenza, non mi avete fatto questa domanda ma insomma vi dico che questo è uno dei problemi… Anche, non il mio ma dell’haute couture, è la paura insensata della copia. Quando, per me, la copia è il successo. Non c’è successo senza copia, senza imitazione.”

Autore: Sonia Grispo
Traduzione Intw: Rozenn Esvan

Una Risposta

  1. La amooooooooooooooooo..è il mio mito..l’avrei tanto voluta conoscere❤😦

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: