Swims, le galosce moderne

Devo proprio raccontarlo a mio padre, che gira spesso in moto e di pioggia ne prende parecchia. Dopo essere cresciuto in Novergia ed aver conosciuto l’imbarazzo di dover indossare vecchie e antiestetiche galosce per ovvie ragioni meteorologiche, il designer di Swims arrivato a Manhattan, ha deciso di realizzare SWIMS – The Modern Galoscia!, letteralmente una galoscia moderna che tiene conto dello stile e permette di indossare comodamente le proprie scarpe, aggiungendo questo supporto che evita di rovinarle e di inzupparvi i piedi, basterà poi sfilare via la galoscia quando la pioggia sarà cessata.

Ma è possibile indossarle anche senza mettere necessariamente un paio di scarpe sotto, la collezione comprende infatti modelli adatti ad ogni occasione, dalle ballerine agli stivali, passando per i tacchi e gli ankle boots.

Alessia Fabiani designer di scarpe per Shoe Bijou

Sono decine e decine le modelle, attrici e cantanti, che decisono di tentare la strada della moda disegnato una propria collezione: Kate Moss l’ha fatto per Topshop, Victoria Beckham ha creato una propria linea di abbigliamento e Mischa Barton ha firmato una collezione di borse. Solo alcuni nomi di una lunga lista di celebrities che si scoprono stiliste e designer, ma anche in Italia le nostre celebrità non sono da me e se Simona Ventura ha lanciato anni fa la sua linea di tute sporty-chic, Alessia Fabiani ha deciso di coniugare la sua voglia di emergere alla passione per le scarpe e così, in collaborazione con un’amica di sempre, ha deciso di lanciare Shoe Bijou. Qui sotto alcuni modelli, la collezione mi ha lasciata piacevolmente sorpresa, sul sito trovate l’elenco dei negozi in Italia e non solo.

Le borse per l’inverno di Tiziana Fara

Il settore moda è ancora in crisi, come tutto il resto del mondo d’altra parte, ma i designer italiani non cedono a continuano a perseguire i propri obiettivi, è il caso della designer di borse Tiziana Fara che per l’inverno 2009-10 propone le sue borse assolutamente Made in Italy. Per chi stesse cercando una borsa comoda e capiente, ecco qualche opzione. Trovate l’intera collezione Fara Collection sul sito e sul Blog del marchio.

La collezione di Christian Siriano per Payless


Tempo fa avevamo parlato dell’anticipazione circa una collezione low cost di calzature disegnate dalo stilista Christian Siriano per il marchio cheap Payless, avevamo visto alcuni modelli portati in passerella e ne eravamo rimaste affascinate. Quei modelli non sono purtroppo stati proposti nella collezione a basso costo di Payless, ma sono stati rimpiazzati da stivali, high heels e ballerine che vale comunque la pena di accaparrarsi.

I prezzi vanno da un minimo di 29.99$ ad un massimo di 49.99$ (evvai con il prezzo ottico) nella collezione, composta da cinque modelli di calzature, è compresa anche una wrist bag. Le trovate tutte QUI. Le mie preferite sono le Satin Saunter Flat, nonostante di solito non porti colori così accesi..

Gli originali headbands di Jennifer Loiselle

Sfiziosi, ironici, divertenti ma più di tutto creativi. Gli headbands, così ormai sono stati rinominati i più classici “cerchietti”, sono un accessorio sempre più indispensabile nel guardaroba femminile; a rilanciarne la moda è senza dubbio stato il personaggio bon ton di Blair, interpretato da Leighon Meester, la cui collezione di cerchietti ha destato invidia in non poche.

Jennifer Loiselle è un’esperta in fatto di heandbands, i suoi sono fra i più conosciuti della rete, amati dalle fashion blogger come Style Bubble e apprezzati dagli acquirenti di Etsy; lo store di Jennifer ha infatti fisicamente sede a Londra, ma i suoi accessori sono disponibili in tutto il mondo grazie al suo spazio on-line. Se state cercando “quel-non-so-che” da dare in più ai vostri outfits, qui potete trovare quel che fa per voi, soprattutto ad un prezzo più che modesto vista l’originalità, unicità e cura dei dettagli di questi accessori fatti a mano (dai 36 dollari in su). La sua specialità? le orecchie di topolino, decorate, rivestite e colorate.

Lily Allen Jewelry Collection, colorata e pop

Lily Alen si è scoperta stlista di gioielli, o per meglio dire, quando le hanno proposto di disegnare una sua collezione, non ha esitatao ad accettare e a testimonianza del suo impegno, ha mandato l’assistente a comprare ben 40 libri sulla storia del gioiello, il risultatao di questo attento studio è una collezione così nuova e originale…

L’ispirazione è pop, i soggetti sono animaletti, fiori, smiley e frutta, tutti laccati e colorati, la cantante, che dopo aver annunciato un possibile momentaneo ritiro, ha lanciato il singolo “22”, ha dichiarato che la sua collezione è disegnata per un pubblico che va dai 14 ai 40 anni, per la prima fascia nulla da ridire, quanto a quello over 20 ho i miei dubbi.

[via]

Leitmotiv racconta per Furla Alice nel paese delle meraviglie

Lewis Carroll ci ha regalato una delle più belle storie mai scritte e mentre oggi spetta a Tim Burton l’arduo compito di farne un film, Alice nel Pese delle meraviglie diventa la fonte di ispirazione per una speciale capsule collection pensata da Juan Caro e Fabio Sasso, fondatori del marchio Leitmotiv, creata in esclusiva per Furla.

Succede così che, con un pò di immaginazione, il castello della Regina di Cuori diventa decorazione della borsa in pelle “effetto plastica”, la testa del bianconiglio si trasforma in chiusura delle comode borsette e tutti i personaggi compaiono sulla morbida stola in cashmere. L’idea è nata dal progetto Furla Talent Hub, che dal 2007 si impegna nella ricerca e nella promozione di nuovi talenti nel fashion system italiano, per rappresentare la creatività del made in Italy.