Margaryta Senchylo per Marie Claire

Per caso mi sono imbattuta nei nuovi scatti di un interessante servizio fotografico di Marie Claire di Ottobre e, oltre ad aver notato una certa somiglianza fra Margaryta Senchylo protagonista degli scatti e Kate Moss (qualche decennio fa), ho rivisto il mio prare cierca gli strambi leggings pensati da Louis Vuitton per la scorsa stagione e indossati Leighon Meester in occaisone del Cotume Institute Gala 2009 con un effetto più circense che fashion.

Abolendo il total look i leggings in tessuto tecnico, impreziositi da dettagli di paillettes, abbinati alla giacca in velluto rivestito di strass multicolor, Yves Saint Laurent, non sono affatto male. Non per noi comuni mortali, è ovvio. Per confermare poi il fasicno di questa splendida modella dell’est, ecco uno scatto dello shooting in un total look Chanel. Sublime e perfetta.

Sexy Olivia Wilde e il trend delle trasparenze

La splendida Olivia Wilde è proprio nel momento più luminoso della sua carriera e in occasione degli Annual Primetime Emmy Awards, giunti alla 61esima edizione, ha confermato il status di “diva” e la sua bellezza innegabile indossando un abito firmato Marchesa.

Basta digitare sheer so Google per capire che questo tessuto ha conquistato nel corso degli anni moltissime donne, che ne hanno approfittato per mettere in risalto le zone più sensuali del proprio corpo e che oggi torna alla ribalta. Non solo gambe velate allora, ma anche schiene, spalle, decollètè e molto altro da lasciare intravedere, puntando sulle trasparenze hot, ma non troppo.

Gli shorts in pelle

Gli amanti degli shorts, capo prediletto per gli ouftits estivi, non devono rinunciare alle gambe scoperte in vista dell’inverno, la moda ha lanciato gli shorts in pelle, a vita alta, con risvolti e cintura, nei toni del marrone, del nero o del grigio, da abbinare a stivali over-the-knee, ankle boots o tacchi alti.

[via]

Headband addict, il bon ton per la testa

Forever 21

Ciao Sonia,
prima di tutto vorrei dirti che il blog è molto molto carino e lo consulto religiosamente per vedere le ultime tendenze e le curiosità sulla moda.
Io sono una “headband addicted” ne ho di tantissimi tipi e colori e ovviamente ho un invidia colossale per i cerchietti di Leighton Meester in Gossip Girl…. volevo chiederti se conosci qualche designer o negozio in cui posso trovare qualcosa di carino ma senza dover fare un mutuo per comprarlo 😉 io sono di Milano. Grazie mille e ancora complimenti. Laura

Cara Laura, è proprio vero che ultimamente sembra essere esplosa una maniera per i cerchietti e persino le grandi maison li hanno presi e rivisitati in chiave ironica ed eccessiva, come Louis Vuitton con le orecchie da coniglio e quelle da Mikey Mouse, che però nessuna di noi porterebbe in giro, rischiando di travestirsi piuttosto che accessoriarsi.I fiocchi bon ton i fiori sofisticati e le fasce retrò sono invece oggetto dei desideri di non poche. Nel primo set di immagini ti ho tentata con una selezione di alcuni fra i più bei cerchietti proposti da Forever 21, marchio americano di abbigliamento e accessori i cui prezzi sono più che cheap (gli headbands in foto si aggirano tutti intorno alle 5 sterline) che però ahimè non vede in Italia neanche on line (non rientriamo fra i 50 paesi fortunati che invece pososno fare e-shopping). Mia sorellame ne ha regalao uno blu, acquistato in viaggio in California.

Hoss Intropia

Il secondo set include cerchietti firmati Hoss Intropia, io ho acquistato il primo (quello rosa su rosa) in vacanza a Madrid, sono tutti accesori curati nei minimi dettagli, dove stoffe e materiali di diverso genere si fondono, i prezzi non sono economici ma ne vale davvero la pena. In basso invece ecco una tentazione non insoddisfabile, gli headbands sono tutti di Accessorize, una delle poche risorse alla portata di noi Italiane. Le grandi marche non sono però le uniche ad offrire una vasta scelta, vai un giro su Etsy alla sezione headband e troverai moltissime ragazze di talento che ne realizzano di vario genere.

Accessorize

IN: Amanda Seyfried in Marc Jacobs Resort

Amanda Seyfried all’Hot Topic event del film Jennifer’s Body, che la vede protagonista la fianco di Megan Fox, si è presentata in uno splendido outfit Marc Jacobs Resort. Ho conosciuto questa attrice con il suo cammeo in Veronica Mars, l’ho intravista in Mean Girls e poi ritrovata in Mamam Mia, non pensavo nascondesse un tale taste of glamour.

Dettagli di tendenza: il fiocco

Non si tratta di una vera e propria tendenza, nè tanto meno di una novità, ma di un dettaglio che sempre di più si fa protagonista di outfits, abiti e accessori: il fiocco.

Coniugato nella versione oversize come negli abiti Frankie Morello e Graeme Black o in quella di fusciacca, come nel caso di Louis Vuitton e Moschino CheapAndChic. Già nel 2008 il visionario Maison Martin Margiela aveva anticipato la tendenza, lanciando il bracciale a coccarda, Valentino ne ha fatto uno dei simboli della sua maison con le famose ribbon bag e oggi, a distanza di quasi due anni, questo dettaglio a tratti romantico e infantile, torna sulle passerelle. Complici icone con bon ton come la sofisticata Blair Waldorf di Gossip Girl, che non disegna mai un fiocco, specialmente fra i capelli i intorno al colletto della camicia.

[via]

Le tendenze beauty 2009-2010

Un’utente mi ha chiesto di riassumere un pò le tendenze della prossima stagione, per prepararle una lista dei MUST da non farsi sfuggire durante il giro di ricognizione fra i negozi, in previsione dell’inverno. Considerati che nelle ultime settimane di tendenze in fatto di abbigliamento ne sono state proposte parecchie, è il caso di iniziare con la bellezza: make-up, pettinature e colorazioni che fanno tendenza in passerella e che presto arriveranno sulle strade.

Make-up: Chanel propone l’ombretto rosso, Yves Saint Laurent il mascara grigio, le case di moda insistono con le labbra scarlatte e intanto c’è chi ha pensato bene di eliminare le sopracciglia. No eyebrows dice la tendenza, un dettaglio per un cambiamento radicale, ma se ci si pensa bene già la Monnalisa nell’opera di Leonardo da Vinci mostrava uno sgbuardo che focalizzava l’attenzione esclusivamente sugli occhi; e se proprio non volete osare, la regola dice che almeno dovrete sfoltirle, ridefinirle e ridurle ai minimi termini.

Capelli: Non più bionde ma brune, sembra essere diventato uno slogan e sempre di più sono le celebrità a seguire questa tendenza,s pesso con grandi risultati. Quanto alle pettinature, così come vedremo nell’abbigliamento, la parola d’ordine è “costruito”. Chignon alti e voluminosi effetto spettinato, così come le trecce, morbide e lunghissime, meglio se con effetto finto trasandato, Alexander Wang le ha portate in passerella e sono già diventate un must. C’è chi poi preferisce le pettinature austere ed eleganti, come il raccolto ultra composto ispirato alla della regina del brivido anni ’40 Bette Davis.

Insomma la moda si è pronunciata, non vi resta che vagliar e le opzioni e decidere se seguire le tendenze.