Swims, le galosce moderne

Devo proprio raccontarlo a mio padre, che gira spesso in moto e di pioggia ne prende parecchia. Dopo essere cresciuto in Novergia ed aver conosciuto l’imbarazzo di dover indossare vecchie e antiestetiche galosce per ovvie ragioni meteorologiche, il designer di Swims arrivato a Manhattan, ha deciso di realizzare SWIMS – The Modern Galoscia!, letteralmente una galoscia moderna che tiene conto dello stile e permette di indossare comodamente le proprie scarpe, aggiungendo questo supporto che evita di rovinarle e di inzupparvi i piedi, basterà poi sfilare via la galoscia quando la pioggia sarà cessata.

Ma è possibile indossarle anche senza mettere necessariamente un paio di scarpe sotto, la collezione comprende infatti modelli adatti ad ogni occasione, dalle ballerine agli stivali, passando per i tacchi e gli ankle boots.

Annunci

Alessia Fabiani designer di scarpe per Shoe Bijou

Sono decine e decine le modelle, attrici e cantanti, che decisono di tentare la strada della moda disegnato una propria collezione: Kate Moss l’ha fatto per Topshop, Victoria Beckham ha creato una propria linea di abbigliamento e Mischa Barton ha firmato una collezione di borse. Solo alcuni nomi di una lunga lista di celebrities che si scoprono stiliste e designer, ma anche in Italia le nostre celebrità non sono da me e se Simona Ventura ha lanciato anni fa la sua linea di tute sporty-chic, Alessia Fabiani ha deciso di coniugare la sua voglia di emergere alla passione per le scarpe e così, in collaborazione con un’amica di sempre, ha deciso di lanciare Shoe Bijou. Qui sotto alcuni modelli, la collezione mi ha lasciata piacevolmente sorpresa, sul sito trovate l’elenco dei negozi in Italia e non solo.

Black Sparkling Flats, le espadrillas di Christian Louboutin

gilet: Alexander Wang scarpe: Christian Louboutin

Quando le ho viste inizialmente mi avevano lasciata piuttosto perplessa, poi le ho ritrovate ai piedi della modella Anna Schilling in uno scatto di street style e mi sono ricreduta. Certo vedere delle espardillas borciate firmate Christian Louboutin è una sorpresa, dato che il nome dello stilista è più che altro associato a stiletti vertiginosi e scarpe da red carpet, ma questa nuova veste del brand mi piace parecchio e senza dubbio un paio di scarpe così sono capaci di rivalutare anche la mise più banale.

[via]

Melissa + Vivienne Westwood: ballerine con fiocco leopardato

Stavo per comprarne un modello che avevo adocchiato da tempo, mi trovavo nell’eclettico quartiere di Bricklane, credo fosse all’angolo con Fashion street, le ho viste in vetrina e sono entrata, le ho provate ma l’abbigliamento/equipaggiamento invernale mi impediva di capire realmente come mi stessero ai piedi, così ho rimandato l’acquisto e una volta tornata in patria le ho provate ed ho ringraziato di non aver buttato via 50 sterline.

Non è detto che il giudizio sia unviersale, ma quando ho provato un paio di Melissa a piedi nudi ho sentito il fastidio di quel pvc lungo l’intera superficie del piede e soprattutto lungo i bordi malamente rifiniti. Eppure ho visto diverse ragazze camminare disinvolte con sandali o zeppe Melissa e dubito, dalle loro espresisoni, che stessero soffrendo in silenzio. Ad ogni modo questo nuovo modello proposto dal marchio, frutto di una nuova partnership con Vivienne Westwood, mi ha fatto pensare che magari le riprovo e chissà che non siano più comode. Bellissimo il fiocco leopardato e poi sono una fan dell’abbiamneto nero e marrone.

Gli anfibi See By Chloè di Diane Kruger

Diane Kruger alla sessantaseiesima mostra del Festival di Venezia, ha indossato un little black dress molto casual e scarpe See By Chloè, una mise che, conoscendo il suo stile chic e glam, ha dapprima lasciato stupiti non pochi, ma chepoi ha affascinato. Sulla scia del continuo tentativo di rilanciare le famose Dr.Martens, questa alternativa di Chloè la trovo molto più appetibile e il prezzo non è nemmeno alla portata di pochi: $495, le trovate in bianco su net-a-porter.

La collezione di Christian Siriano per Payless


Tempo fa avevamo parlato dell’anticipazione circa una collezione low cost di calzature disegnate dalo stilista Christian Siriano per il marchio cheap Payless, avevamo visto alcuni modelli portati in passerella e ne eravamo rimaste affascinate. Quei modelli non sono purtroppo stati proposti nella collezione a basso costo di Payless, ma sono stati rimpiazzati da stivali, high heels e ballerine che vale comunque la pena di accaparrarsi.

I prezzi vanno da un minimo di 29.99$ ad un massimo di 49.99$ (evvai con il prezzo ottico) nella collezione, composta da cinque modelli di calzature, è compresa anche una wrist bag. Le trovate tutte QUI. Le mie preferite sono le Satin Saunter Flat, nonostante di solito non porti colori così accesi..

Australia Luxe Collection, gli stivali delle celebrità

Mistero svelato grazie a Marco che nel suo commento ha risolto l’enigma circa gli stivali di Katie Price. Si tratta degli Australia Luxe Collective, precedentemente noti come Love Collective Australia, stivali che si sipirano ai famosi UGG offrendo però una più vasta scelta di materiali, tessuti e dettagli.

In particolare il modello calzato da Katie price è il Silky Slouch, un modello alto sotto il ginocchio che può diventare comodamente un over the knee semplicemente allungando il prolungamento in pelle, che altrimenti può essere ripiegato verso l’interno, insomma un modello che può essere portato in due differenti modi. Anche Jessica Alba ha indossato questo modello, in rosso e marrone, altre celebrità invece preferiscono i modelli bassi o più eccentrici, fra queste Paris Hilton, Kim Kardashian, Sienna Miller e Meghan Fox.

Al momento il sito è in fase di allestimento, bisognerà aspettare qualche settimana prima di sfogliare la nuova collezione e acquistare on-line.