Sexy Olivia Wilde e il trend delle trasparenze

La splendida Olivia Wilde è proprio nel momento più luminoso della sua carriera e in occasione degli Annual Primetime Emmy Awards, giunti alla 61esima edizione, ha confermato il status di “diva” e la sua bellezza innegabile indossando un abito firmato Marchesa.

Basta digitare sheer so Google per capire che questo tessuto ha conquistato nel corso degli anni moltissime donne, che ne hanno approfittato per mettere in risalto le zone più sensuali del proprio corpo e che oggi torna alla ribalta. Non solo gambe velate allora, ma anche schiene, spalle, decollètè e molto altro da lasciare intravedere, puntando sulle trasparenze hot, ma non troppo.

Gli shorts in pelle

Gli amanti degli shorts, capo prediletto per gli ouftits estivi, non devono rinunciare alle gambe scoperte in vista dell’inverno, la moda ha lanciato gli shorts in pelle, a vita alta, con risvolti e cintura, nei toni del marrone, del nero o del grigio, da abbinare a stivali over-the-knee, ankle boots o tacchi alti.

[via]

Accessori anni 80: fiocco e fermacoda by Marc Jacobs

La moda ha decretato il ritorno agli anni Ottanta e sancito l’annuncio con un bel fiocco: ebbene sì perché fra i simboli della moda targata eighties c’è il fiocco, macro, annodato, spesso appariscente e colorato, l’ha portato in passerella nelle sfilate spring/summer 2010 Marc Jacobs, una reminiscenza delle orecchie da consiglio di Louis Vuitton, seguito a ruota da Milly by Michelle Smith,che l’ha pensato ancora più macro. Sempre Marc Jacobs ha ripescato un altro accessorio dai guardaroba dell’epoca, tirando fuori il famoso fermacoda, tanto criticato da Carrie in un episodio di Sex and The City, cosa direbbe oggi la giornalista vedendolo sulle passerelle newyorkesi.

Dettagli di tendenza: il fiocco

Non si tratta di una vera e propria tendenza, nè tanto meno di una novità, ma di un dettaglio che sempre di più si fa protagonista di outfits, abiti e accessori: il fiocco.

Coniugato nella versione oversize come negli abiti Frankie Morello e Graeme Black o in quella di fusciacca, come nel caso di Louis Vuitton e Moschino CheapAndChic. Già nel 2008 il visionario Maison Martin Margiela aveva anticipato la tendenza, lanciando il bracciale a coccarda, Valentino ne ha fatto uno dei simboli della sua maison con le famose ribbon bag e oggi, a distanza di quasi due anni, questo dettaglio a tratti romantico e infantile, torna sulle passerelle. Complici icone con bon ton come la sofisticata Blair Waldorf di Gossip Girl, che non disegna mai un fiocco, specialmente fra i capelli i intorno al colletto della camicia.

[via]

Le tendenze beauty 2009-2010

Un’utente mi ha chiesto di riassumere un pò le tendenze della prossima stagione, per prepararle una lista dei MUST da non farsi sfuggire durante il giro di ricognizione fra i negozi, in previsione dell’inverno. Considerati che nelle ultime settimane di tendenze in fatto di abbigliamento ne sono state proposte parecchie, è il caso di iniziare con la bellezza: make-up, pettinature e colorazioni che fanno tendenza in passerella e che presto arriveranno sulle strade.

Make-up: Chanel propone l’ombretto rosso, Yves Saint Laurent il mascara grigio, le case di moda insistono con le labbra scarlatte e intanto c’è chi ha pensato bene di eliminare le sopracciglia. No eyebrows dice la tendenza, un dettaglio per un cambiamento radicale, ma se ci si pensa bene già la Monnalisa nell’opera di Leonardo da Vinci mostrava uno sgbuardo che focalizzava l’attenzione esclusivamente sugli occhi; e se proprio non volete osare, la regola dice che almeno dovrete sfoltirle, ridefinirle e ridurle ai minimi termini.

Capelli: Non più bionde ma brune, sembra essere diventato uno slogan e sempre di più sono le celebrità a seguire questa tendenza,s pesso con grandi risultati. Quanto alle pettinature, così come vedremo nell’abbigliamento, la parola d’ordine è “costruito”. Chignon alti e voluminosi effetto spettinato, così come le trecce, morbide e lunghissime, meglio se con effetto finto trasandato, Alexander Wang le ha portate in passerella e sono già diventate un must. C’è chi poi preferisce le pettinature austere ed eleganti, come il raccolto ultra composto ispirato alla della regina del brivido anni ’40 Bette Davis.

Insomma la moda si è pronunciata, non vi resta che vagliar e le opzioni e decidere se seguire le tendenze.

Tendenze capelli: look garçonne, chic e ribelle

Sembra essere diventata la nuova tendenza in fatto di capelli il look garçonne, chic e ribelle. Prima Kristen Stewart (anche se si dice che non si trattava di un nuovo haircut ma di un sapiente uso delle fornice) e adesso Michelle Williams, la famosa Jen di Dawsons’ Creek, più nota per essere la moglie dell’attore scomparso Heath Ledger.

Negli scatti per Vogue del mese di Ottobre 2009, l’attrice ha posato sfoggiando al meglio il suo bellissimo taglio di capelli, in uno stile che smebra la migliore via di mezzo fra l’icona di un tempo, Twiggy e Mademoiselle Coco Chanel.

Tendenze: jeans stinti

El retorno del tie dye, titolano le testate spagnole. I tessuti stinti e colorati in stile “ho poggiato i pantaloni e la maglietta sulla candeggina”, sono tornati di moda, qualche anno fa, quando ero un’adolescente, nei negozi più strambi si trovavano pantaloni, camicie, foulard e magliette stinte e colorate, a Londra le ho ritrovate indosso a punk e alternativi, Camden Town era invece invasa da questi capi così’ originali.

Oggi la moda, che di inventare non ha proprio voglia, ha pensato di rilanciare il trend e sembra che questa volta ad accoglierlo ci siano anche le celebrità che indossano skinny jeans e leggings stinti in diverse varianti di colore tra cui predominano il nero e grigio e il blu e l’azzurro. Per un look davvero rock.

[via]